Tuttoperlei.it ha intervistato l’affascinante e bravo Aron Marzetti: attore teatrale, televisivo e pubblicitario, regista, modello, performer e fotografo.

Aron è nato a Milano sotto il segno dei pesci nel ‘76; si dice orgoglioso di essere “made in Seventies” e di avere ancora ricordi in bianco e nero. E’ cresciuto tra la periferia del capoluogo lombardo e i tanti viaggi ed avventure fatte in compagnia dei suoi genitori.

All’età di 7 anni arriva per lui, la sua prima esperienza teatrale, poi solca i palchi dei villaggi turistici in veste di animatore fino ad arrivare all’Accademia dei Filodrammatici di Milano, dove si diploma.

Artista poliedrico, infatti, lavora in teatro dal 1996 con varie compagnie, come Teatri Possibili e Quelli di Grock, con le quali ha portato in scena alcuni spettacoli di successo, come “Cirano“, Otello“, “Il malato immaginario” e “Casanova“.

Ma non è tutto. Sì perché nel 2011 Aron Marzetti è stato scelto per entrare a far parte del cast della celebre soap di Canale 5 Centovetrine, nel ruolo di Brando Salani.

Inoltre, la sua vena giocosa e la sua voglia di fare nuove esperienze spingono Aron, ad interessarsi anche all’arte circense.

Aron Marzetti, infatti, nel corso degli anni, diviene anche un riconosciuto performer, studia all’Accademia di Circo Italiana e anima grandi eventi con le sue performace da giocoliere, acrobata e mago.

Inoltre, sfila come modello per vari brand di abbigliamento maschile ed è testimonial delle campagne pubblicitarie di Olyo.

Aron, è anche molto apprezzato come attore pubblicitario, ha infatti già alle spalle molti spot televisivi: lo ricordiamo come testimonial di Skoda, h3g, Sky, ma soprattutto per la sua partecipazione allo spot tv dell’estate 2011 “Nastro Azzurro” con Tony Kaye, regista di American History X, che lo ha definito “un astro nascente del cinema Italiano“.

TEATRO

Le nozze dei piccolo borghesi – regia di Corrado D’Elia (1995)
Cirano – regia di Corrado D’Elia (1998-9)
I promessi sposi – regia di Luisa Borsieri (1999)
Malato immaginario – regia di Quelli di Grock (2002)
Donne in sorpasso…forse! – regia di Aron Marzetti (2007)
Casanova – regia di Modeldanzando (2009)

TELEVISIONE

Don Matteo – Rai 1 (2001)
CentoVetrine – registi vari – Soap opera – Canale 5 – Ruolo: Brando Salani (2011)

SPOT

Skoda – (2008)
Sky Tv – (2009)
Accademia Mugnano – regia di Stefano Poletti (2010)
H3g – regia di Donato Pisani (2011)
Nastro Azzurro – regia di Tony Kaye (2011)

Nero Giardini (2012) all’interno del Tg satirico “Striscia la Notizia

E alle mie domande Aron Marzetti risponde:

Come è nata la tua passione per la recitazione e il mondo dello spettacolo?

Fin dalla recita della scuola mi sono innamorato del palcoscenico e da lì è stato un divenire.
L’amore vero l’ho scoperto nella parola emozione, quando ho indossato per la prima volta le vesti di un personaggio e si è creata quella magia unica, che fa si che le parole e le sembianze scritte da un autore, prendano vita attraverso le tue emozioni, è semplicemente grandioso
.

Quale delle esperienze lavorative che hai fatto, ti ha particolarmente colpito?

Tutte le esperienze lavorative sono importanti, specie per un mestiere come il nostro, dove più mondi e situazioni hai vissuto, più ampio è il tuo bagaglio culturale e di vissuto, dal quale pescare per ricreare un atmosfere in se o attorno a se”.
“Sicuramente lavorare con un regista Holliwoodiano del calibro di Tony Kaye è stata un esperienza unica
“, aggiunge Aron.

In cosa, il personaggio di Brando Salani ti rappresenta maggiormente?

Siamo due impulsivi e passionali ma come dico sempre, Brando ride troppo poco nella vita!

A chi dei tuoi colleghi di Centovetrine sei particolarmente legato?

Sicuramente con le persone con le quali ho girato di più, con Sara Zanier (che interpreta il ruolo di Serena Bassani) e ovviamente Barbara Clara (che interpreta Viola Castelli)“.

Ti piacerebbe lavorare nel cinema?

Si..e ti svelo che ho delle proposte per la prossima primavera, speriamo in un consenso del grande pubblico. Anzi, ne approfitto per chiedere alle tue lettrici se credono che io possa andare bene sul grande schermo. Aspetto le risposte sulla mia pagina Facebook“, sorride.

Qual’è il tuo regista preferito?

Ci sono molti bravi registi italiani, a me piacerebbe lavorare con Renzo Martinelli, all’estero con i fratelli Choen, ma ce ne sono moltissimi con i quali sarei onorato di lavorare“.

Hai un sogno nel cassetto da realizzare?

Si, girare il mondo con il mio lavoro, con la mia famiglia e avere le possibilità di aiutare gli altri”. ” Poi dice ancora: “Mi lego a questo per dirti intanto che sono diventato testimonial ufficiale di Unicef, partirà proprio per natale la campagna che siglerà il nostro inizio di collaborazione per aiutare i bambini con grossissimi disagi alimentari nel mondo. Spero ci sosteniate in tanti“.

Continuando Aron conclude: “E visto che che siamo quasi sotto le feste, auguro un sereno e splendido Santo Natale a tutte voi che ci leggete!“.

La sottoscritta insieme alla redazione di Tuttoperlei.it ringrazia Aron Marzetti per l’intervista che ci ha rilasciato; gli ricambia gli auguri di un Sereno e Splendido Natale, ed invita le lettrici a seguirlo nei suoi prossimi appuntamenti televisivi, a sostenerlo nell’importante campagna Unicef, e ad esprimere un parere attraverso la sua pagina ufficiale di Facebook, sui suoi prossimi impegni cinematografici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.