Forse nella loro previsione circa la fine del mondo, i Maya hanno sbagliato i conti e le distanze, e pensavano chissà al YU55, ossia all’asteroide che in questi giorni ha “sfiorato” la Terra, trovandosi ad ‘appena qualche migliaio di centinaia’ di chilometri dal nostro pianeta.

La Nasa ha infatti diffuso in questi giorni le immagini dell’asteroide 2005 YU55 scattate mentre si avvicinava alla Terra dall’osservatorio Deep Space Network di Goldstone (California).

Immagini con la risoluzione più alta prevista per un corpo celeste di questo tipo.

Gli esperti della Nasa hanno comunicato infatti, che sulla sua superficie sono presenti delle strutture che possono essere considerate “interessanti” ma che per ora sono incomprensibili.

Intanto, però, circa le voci che si sono diffuse in rete, le domande e le perplessità inerenti la previsione di 3 giorni di buio a partire dal 21 Dicembre 2012 sul nostro pianeta, con l’evento che sarebbe stato annunciato anche dall’ente aerospaziale americano, nelle ultime ore circola infatti un video su youtube e internet risalente a diverso tempo fa, in cui la principessa giapponese Kaoru Nakamaru dichiara che il prossimo 21 dicembre passeremo nella quinta dimensione e ci aspetterebbero 3 giorni di buio, in cui non ci saranno né il sole, né le stelle, ma sarà permanentemente notte.

Ebbene, nulla di più falso, tranquillizzano i maggiori scienziati del Pianeta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.