Finlandia: dal villaggio di Santa Claus alla vicina Rovaniemi

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 25 Dic 2012 alle ore 6:18am


Chi vuole immergersi nella totale atmosfera natalizia, assaporare dei gustosi dolci alla cannella, vedere straordinari paesaggi innevati, deve recarsi in Finlandia.

Per saperne di più può visitare il sito Visitfinland.com, dove è possibile trovare il soggiorno perfetto per trascorrere qualche giorno di relax insieme in due o con famiglia.

Il luogo ideale per i più piccoli, ma anche per chi vuole riscoprirsi bambino: in Lapponia c’è un tutto un regno abitato da elfi e da renne, vegliato da Babbo Natale. Per avere maggiori informazioni visitare i siti web: Letteradibabbonatale.it, Santaclausvillage.info, Santapark.com.

Così nella notte di neve dei paesi della Finlandia spiccano le candele alle finestre, le decorazioni ‘eco’ in lana e in legno. E varcando la porta di un rifugio si sente il profumo dei dolci che risveglia le narici.

Sugli alberi di Natale, si trovano: cartoncini colorati, frutta, canditi, bandierine di carta.

E’ di rito la sauna natalizia, che precede i festeggiamenti e sulla tv nazionale si può sentire il discorso “ufficiale” di Babbo Natale che inaugura la stagione dell’Avvento.

Turku, l’ex Capitale europea della Cultura, è un po’ la casa madre del Natale. Molto caratteristici, il fiume Aura e il centro medievale che si trasformano con le luci e le decorazioni, mentre la piazza ospita la Dichiarazione Natalizia di Pace finlandese, ovvero una canzone e poi viene letto un testo in cui si proclama che nel giorno del Santo Natale si rispetta la pace tra gli abitanti della città.

Rovaniemi è la cittadina lappone patria di Babbo Natale (si può raggiungere con voli diretti da Helsinki), o meglio Korvatunturi. Si trova a circa 5 km a sud del Circolo Polare Artico e tra le colline di Ounasvaara e Korkalovaara, alla confluenza del fiume Kemijoki e del suo affluente, il Ounasjoki. A pochi chilometri più a nord, c’è il villaggio vero e proprio di Santa Claus.

La sua collina ha una cima a forma di orecchie di volpe e secondo la leggenda è il mezzo attraverso cui il ‘vecchio’ riesce a sentire i desideri dei bambini che non sono riusciti a inviargli una letterina.

A ridosso del circolo polare artico, ci sono le foreste innevate e fiumi ghiacciati a cavallo delle motoslitte oppure si vedono slitte trainate dai cani.

I bambini si possono divertire entrando nell’ufficio di Babbo Natale o a curiosare nel Santa Park fra gnomi e folletti. Per saperne di più andare sul sito Visitrovaniemi.fi

Sono inoltre, possibili, anche ‘incontri ravvicinati’ con gli animali: al Ranua Wildlife Park Ranuazoo.com vivono circa 60 specie di animali selvatici grandi e piccoli dell’Artico.

Meno noto è Rovaniemi, è il Santa’s Resort di Kakslauttanen Santasresort.fi, tra Saariselkä e Inari, qui si possono incontrare Babbo Natale e i suoi aiutanti.

E’ aperto ai visitatori per 365 giorni l’anno, e comprende la casa di Santa Claus. In inverno è possibile condurre una slitta trainata da renne o uno slittino.