Hillary Clinton in ospedale per sospetta trombosi

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 31 Dic 2012 alle ore 11:12am


Hillary Clinton, il segretario di Stato americano, si trova al Presbiterian Hospital di New York per una sospetta trombosi.

Pare, infatti, che nel corso di alcuni esami, i medici abbiano scoperto un coagulo di sangue dovuto alla commozione cerebrale che l’ex first lady si è procurata quando è caduta lo scorso 15 dicembre.

La Clinton è stata immediatamente sottoposta a una terapia anticoagulante e verrà tenuta ora sotto stretto controllo per 48 ore.

Dai primi di dicembre il segretario di Stato non appare in pubblico a causa dei suoi problemi di salute.
La Clinton, che ha 65 anni, ha iniziato il 10 dicembre, con un virus gastrointestinale che l’ha costretta ad annullare il suo viaggio in Marocco per partecipare, poi alla riunione del gruppo dei Paesi amici della Siria.

Il 15 dicembre è caduta in casa e a causa di uno svenimento dovuto alla disidratazione, è subentrata anche una commozione cerebrale.