Calze della Befana fai da te: con dolciumi fatti in casa

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 05 Gen 2013 alle ore 8:05am


Se volete risparmiare, soprattutto in questo tempo di crisi, e volete regalare ai vostri figli una calza fatta da voi, ecco cosa dovete fare.

Comprate una bella calza, o utilizzate quella dell’anno prima, o prendete una bella calza lunga, oppure fatela voi con del feltro o dei ritagli di stoffa che avete in casa. Datele la forma che desiderate e cucitela con un bell’ago e filo spesso, riempitela poi con dolciumi acquistati.

Potete recarvi al supermercato e comprare delle buste di caramelle assortite, qualche lecca lecca, un bel sacchettino di monetine di cioccolato, dei pezzettini di carbone zuccherato, qualche snack o ovetto Kinder di cioccolato a latte, e la vostra calza è pronta.

Oppure potete farli direttamente voi con le vostre mani. Come? In una calza della Befana che si rispetti, non può di certo mancare il classico pezzetto di carbone. Ecco allora la ricetta.

Ingredienti
– 100 gr di zucchero a velo;
– 1 cucchiaio di albume;
– qualche goccia di succo di limone;
– un cucchiaio di alcool per dolci;
– 200 gr di zucchero semolato;
– 200 gr di acqua;
– colorante alimentare.

Preparazione:

1. Prendete una bella pentola e metteteci dentro 200 gr di zucchero in 200 gr di acqua.
2. Fate cuocere a fuoco lento e portate alla temperatura di 140 gradi circa.
3. Togliete dal fuoco quando lo zucchero inizia a cambiare colore.
4. Intanto preparate una glassa con l’albume, lo zucchero a velo, 3 gocce di succo di limone e un cucchiaio di alcol per dolci, mescolate con una frusta fino ad avere la consistenza della glassa.
5. Aggiungete ora 2 cucchiai di glassa d’albume scaldata a bagnomaria e qualche goccia di colorante alimentare al composto fatto in precedenza con lo zucchero, portate sul fuoco.
6. Mettete il tutto in una scatola oleata con la chiusura ermetica e fatelo asciugare.
7. Quando sarà bello asciutto spezzettatelo, e mettetelo nella calza.

Nella calza della Befana, non possono mancare neppure dei lecca lecca, anche questi possono essere fatti con le vostre mani. Possono essere fatti con erbe, fiori ma anche spezie, o sciroppi alla frutta e alla menta. Vediamo come.

Ebbene per fare dei lecca lecca molto originali vi occorrono degli stecchini di legno non appuntiti, dello zucchero (la quantità può variare in base al numero di lecca lecca che volete fare) e degli stampini per dare la forma ai vostri lecca lecca.

Scegliete poi cosa volete aggiungere ai vostri lecca lecca. Si possono fare alla camomilla, e in tal caso, dovrete aggiungere un cucchiaino di camomilla liofilizzata, oppure potete farli al basilico ma anche menta o lemongrass. Poi ancora con fiori come ad esempio violette, viola, rosa e hibiscus: in tal caso dovrete procurarvi fiori ad uso alimentare se non usate quelli coltivati da voi.

Una volta raggruppati tutti gli ingredienti, potete cominciare la preparazione dei lecca lecca: basta far sciogliere lo zucchero in un pentolino, aggiungere poi gli aromi da voi prescelti.

Togliete pertanto, le foglie o i fiori che avete scelto per dare l’aroma e versate un po’ di zucchero liquido negli stampini. inoltre, potete mettere al centro del vostro lecca lecca un fiore o una foglia su cui far cadere ancora qualche goccia di zucchero in modo che resti incastrato al centro del lecca lecca. Infilate infine lo stecchino e aspettate che lo zucchero si solidifichi per poi confezionarli.

Infine aggiungete alla calza, dei cioccolatini fatti in casa, semplicissimi da preparare.

Si parte dal cioccolato per poi incartati con della carta stagnola prima di essere inseriti nella calza della Befana. Per la loro preparazione occorre utilizzare degli stampi flessibili. Sono perfetti quelli per i cubetti di ghiaccio. Basta procedere fondendo una tavoletta di cioccolato a bagnomaria, del gusto che preferite (bianco, fondente, alle nocciole, al latte, gianduia, ecc) e versare il cioccolato fuso in ogni stampo. Potete anche sbizzarrirvi a fare dei cioccolatini in gusti diversi.

Questi possono essere poi aromatizzati a piacere con aggiunta di cannella in polvere o di estratto naturale di vaniglia, oppure possono essere impreziositi con della frutta secca intera o tritata.

Devono essere lasciati raffreddare a temperatura ambiente e riposti in frigorifero per almeno due ore prima di essere rimossi dagli stampi e incartati.

E che dire, di bellissime gelatine alla frutta? I bambini ne vanno ghiotti.

Anch’esse possono essere preparate usando una bella spremuta d’arancia filtrata, del succo di limone o altri succhi di frutta preparati in casa utilizzando una centrifuga, oppure di quelli biologici.

Ingredienti per Gelatine di frutta

– 200 ml d’acqua,
– 250 ml di succo di frutta fresca,
– 8 gr di agar agar in polvere
– 100 a 200 gr di zucchero di canna

Una volta preparate è possibile metterle in un bel sacchettino trasparente.