Un gruppo di attiviste ucraine del gruppo Femen si sono spogliate restando in topless durante l’Angelus del Papa a Piazza San Pietro, per manifestare a favore dei diritti dei gay.

L’insolita protesta ha avuto luogo accanto al grande albero di Natale della piazza. Le quattro, che sui loro corpi avevano tracciato la scritta “In Gay We Trust“, sono state fermate brevemente dai carabinieri.

Tra loro c’era la leader del gruppo, Inna Shevchenko. Il provocatorio spogliarello coincide con la manifestazione in Francia contro l’intenzione del governo di legalizzare i matrimoni e le adozioni per le coppie omosessuali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.