Il presidente francese, Francois Hollande, durante una visita a Tulle, a sud della Francia ha detto che l’intervento militare francese in Mali durerà solo il tempo necessario, spiegando “fino a quando i terroristi saranno sconfitti“.

Aggiungendo anche che “L’intervento in Mali è legittimo, la Francia sta agendo in accordo con la legge internazionale“, e che non solo i paesi europei ma anche quelli africani sostengono la missione.

Precisando inoltre, che la Francia non è tesa a “conquistare un territorio” o a “rispondere a problemi economici o commerciali“, ma semplicemente ha come scopo quello di “aiutare un paese amico che è uno dei più poveri del mondo e che è vittima del terrorismo da troppi anni“.

Hollande ha anche annunciato che nella giornata di domani incontrerà i familiari dei cittadini che sono tenuti in ostaggio dagli islamisti in Africa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.