Dopo la proposta choc fatta da Berlusconi sul Fisco, Monti dice è “un tentativo di corruzione“. Per il segretario del Pd sarebbe “solo demagogia” e secondo Vendola si tratterebbe della solita promessa alla “Vanna Marichi” della politica.

Tremonti, sebbene sia un suo alleato, lo gela con: “non ci sono i soldi“.

Silvio Berlusconi promette però, la restituzione agli italiani dell’Imu sulla prima casa nonché l’abolizione di questa tassa. Una mossa questa che ha provocato le reazioni dei suoi avversari.

Così il giorno dopo alla promessa fatta da Berlusconi, Mario Monti intervenendo questa mattina ai microfoni di Rtl 102,5 dice: “Se vogliamo è un voto di scambio, ma anche un tentativo simpatico di corruzione: io ti compro il voto con dei soldi e i soldi sono dei cittadini“.

Aggiungendo anche che il leader del Pdl vuole “comprare il voto degli italiani con i soldi degli italiani“, e concludendo con: “Quando sento un simpatico, molto simpatico, signore che dice che lui aveva lasciato i conti in ordine e io ho fatto disastro, un po’, perché mi sembra uno schiaffo ai sacrifici degli italiani, mi rattristo e a volte mi innervosisco. Ma non mi sono sentito toccato dalle accuse. Del resto, io sono ancora più imbecille perché ho dato attuazione ad aumenti di tasse in gran parte già decisi da lui“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.