Anticipati a luglio i test per accedere ai corsi di laurea a numero chiuso

a cura di Silveria Conte
data pubblicazione 16 Feb 2013 alle ore 11:05am

Rivoluzione in fatto di ammissioni alle università. Il ministro Francesco Profumo ha imposto alle universotà di organizzare i test d’ammissione ai corsi di laurea a numero chiuso molto prima rispetto agli anni scorsi.

Il Miur ha anticipato a fine luglio lo svolgimento degli esami per accedere ai corsi di Medicina, Architettura, Veterinaria e Odontoiatria. Una scelta presa a pochi giorni dalle elezioni e che di nuovo, dopo l’annuncio di un decreto sul diritto allo studio, scatena le polemiche degli studenti.

“Così si ostacola l’accesso all’università”, dicono dalla lista studentesca Udu. L’anticipo infatti complica la vita ai diplomandi, i quali si troveranno ad avere molto meno tempo per prepararsi ai test universitari. Solo una volta archiviata la maturità, gli studenti di solito delle superiori dedicano tutta l’estate all’approfondimento delle materie oggetto d’esame. Adesso avranno molto meno tempo per prepararsi. 

I test di accesso, per essere ammessi alla facoltà di Medicina, e ad Odontoiatria, si svolgeranno il 23 luglio. E a seguire, tutti gli altri: Veterinaria il 24 luglio, Architettura il 25 luglio e soltanto le Professioni sanitarie il 4 settembre.

 

I test di Medicina in lingua inglese si svolgeranno addirittura il 15 aprile.