Leonardo Di Caprio sta con gli animali

a cura di Silveria Conte
data pubblicazione 19 Feb 2013 alle ore 7:00pm

Leonardo Di Caprio si unisce al Wwf per fermare il traffico di natura. L’attore statunitense, consigliere del Wwf Usa,ha lanciato la campagna “Hands off my parts” (Giù le mani dalle mie parti del corpo).

L’obiettivo è sensibilizzare e mobilitare l’opinione pubblica per porre fine al commercio illegale di fauna selvatica. Ma Di Caprio non è l’unico divo di Hollywood dal cuore verde, Matt Damon, infatti, ha lanciato provocatoriamente uno “sciopero del bagno”per invitare a riflettere sugli sprechi d’acqua.

Con l’iniziativa “Hands off my parts” è possibile firmare la petizione Wwf in corso. Lo scopo è raggiungere un milione di firme entro il 14 marzo per chiedere al Primo Ministro thailandese Yingluck Shinawatra di vietare ogni forma di commercio di avorio in Thailandia.

Di Caprio ha chiesto anche ad altre celebrità di partecipare alla campagna.