8 Marzo, Convegno “Noi donne – una battaglia da vincere” con Linda D. ed Emanuela Tittocchia

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 03 Mar 2013 alle ore 8:34am


Nella Giornata dedicata alle donne, l’ 8 marzo, dalle ore 10.00 alle ore 13.00 presso la Sala Gonzaga del Comando della Polizia Municipale di Roma Capitale in Via della Consolazione 4, si terrà il Convegno “NOI DONNE – una battaglia da vincere”, organizzato da Terry Devol, Marina Bertucci, direttore di Agenziaitaliainforma.it, con la collaborazione dell’On.le Giorgano Tredicine Presidente della Commissione Affari Sociali del Comune di Roma e della dr.ssa Imma Giuliani presidente dell’Associazione Progetto Vittime, nel corso del quale sarà anche presentato il nuovo cd “Anima rotta” che da il titolo al nuovo singolo della cantautrice romana LINDA D., realizzato da Francesco Ciccotti, con gli arrangiamenti di Luca Lamari, prodotto da Maurizio Verbeni, noto produttore internazionale, con etichetta Rosso di Sera, brano, dedicato appunto a tutte le donne che nella vita hanno subito violenza.

Purtroppo, infatti, ai giorni nostri, sono tanti i casi di cronaca, in cui mariti o ex fidanzati hanno usato violenza nei confronti delle loro donne, episodi spesso poi sfociati in omicidi. Così chi ha il dovere di proteggere diventa aguzzino se non anche carnefice della propria compagna. Le donne hanno sempre più paura di denunciare, spesso anche convinte che subire violenza sia normale, faccia parte dell’amore.

Inoltre, l’indifferenza della gente e spesso anche quella delle Forze dell’ordine, finiscono col creare un vicolo senza uscita, che le porterà ad un tragico destino.

Così a tutte le donne vittime di ogni forma di violenza, Linda D. ha voluto dedicare un brano musicale. La cantautrice romana, infatti, dalla vita non facile, segnata da una grave malattia, attraverso la musica e la composizione, ha trovato la forza per aprirsi a nuova vita, grazie anche alla sua bellissima voce.

Il brano “Anima Rotta“, già presentato alla sezione di Sanremo Giovani al Festival 2013 si è classificato nei primi 60 brani finalisti, e non nei primi 8. Grande delusione per Linda D., perché attraverso la kermesse sanremese, avrebbe voluto più spazio, per far giungere il suo messaggio di solidarietà e di vicinanza a tutte le donne che ancora oggi subiscono e tacciono, non riuscendo a riscattare la loro dignità ed identità di compagne, madri e mogli.

Questa giovane artista, nel corso della sua carriera ha promosso molte iniziative a sfondo sociale e questa volta, durante il Convegno “Noi donne – una battaglia da vincere” potrà ancora un’altra parlare di violenza sulle donne, e riproporre il suo brano, nonché il video, recentemente realizzato.

All’inizio del Convegno sarà proiettato uno spot con le nomenclature ed i patrocini della manifestazione; e a tutte le partecipanti, sarà donato il CD di Linda D.

L’evento, sarà presentato dalla bravissima attrice EMANUELA TITTOCCHIA. Interverranno inoltre, varie personalità femminili del mondo delle associazioni, della piccola e media impresa, libere professioniste, che daranno voce alla loro esperienza ed alla loro realizzazione nella vita.

I Relatori:

Linda D. cantautrice e testimonial delle problematiche sulla violenza alle donne;
Dott.ssa Scafati, Vice Comandante della Polizia Municipale di Roma Capitale;
Valeria Mangani, Presidente Associazione Universo Femminile, Vice Presidente di alta Roma;
Immacolata Giuliani, criminologa e Presidente Associazione Progetto Vittime;
Eleonora Giovannini, scrittrice ed educatrice per l’infanzia;
Barbara Benedettelli, scrittrice ed attivista per i diritti delle vittime; presidente Italia Vera;
Giovanna Serraroli, free lance Rai, grafologa;
Fabrizio Bortoccioni, Presidente Fondazione Vertical (Fondazione Italiana per la cura della paralisi);
Stelio Verzera, della Lean Innovation Coach;
Mara Parmegiani, giornalista, storica della moda e del costume e direttore mensile Chapeaux;
Letizia Lopez, sorella di Rosaria vittima del massacro del Circeo nel settembre del 1975 a soli 19 anni;
Filomena Di Gennaro, allieva carabiniere costretta sulla sedia a rotelle dopo essere stata ferita a colpi di pistola dal suo ex fidanzato.

Durante il convegno, infine, sarà dato spazio alla presentazione di un abito anti stalking, ideato da Emilio Sturla Furnò noto press agent, realizzato dalla famosa stilista d’Alta Moda Giada Curti, reduce dal grande successo ottenuto alla settimana di AltaRoma Altamoda.