La gravidanza modifica in modo permanente la taglia e la forma del piede della donna. A rivelarlo è uno studio condotto dall’Università dell’Iowa e pubblicato sulla rivista America Journal of Physical Medicine and Rehabilitation.

Ebbene i ricercatori sarebbero partiti dallo analisi di 49 donne, per saperne di più su uno dei problemi più comuni manifestati dalle donne durante la gestazione, il piede piatto dovuto molto probabilmente ad un peso extra e ad un rilassamento delle articolazioni.

I piedi di queste donne, sono stati misurati nei primi mesi di gravidanza e dopo cinque mesi dalla nascita del bambino: da qui è emerso che nel 60-70% dei casi erano diventati più lunghi e più larghi. Nello specifico, i medici hanno evidenziato una riduzione della dimensione dell’arco plantare e una sua minore rigidità che ha portato a un aumento della lunghezza del piede, da 2 a 10 centimetri.

I cambiamenti maggiori sono stati scoperti nei primi mesi della gestazione. Il dottor Neil Segal dell’Università dell’Iowa, che ha condotto lo studio ha annunciato che “Ciò potrebbe aiutare a spiegare perché le donne, più degli uomini, sono a rischio di dolori o artrite al piede, alle anche e alla colonna vertebrale“.

2 pensiero su “In gravidanza i piedi della mamma cambiano forma e taglia”
  1. Durante la gravidanza, il baricentro si sposta con l’aumentare delle dimensioni del ventre. I piedi devono ovviamente adattarsi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.