La berlina sportiva Infiniti Q50

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 09 Mar 2013 alle ore 10:10am


Al Salone di Ginevra è stata presentata anche la nuova berlina sportiva Infiniti Q50, capostipite di una nuova generazione di modelli Infiniti della serie Q, nonché primo prodotto dell’accordo concluso con Daimler-Benz per la condivisione di componenti.

L’Infiniti Q50 fa parte del marchio Nissan ed è stata sviluppata con la consulenza di Vettel.

Questa vettura di lusso, si presenta con un nuovo e più raffinato design. Dalla linea filante e seducente nel profilo estetico, ma accogliente nell’abitacolo è fatta con materiali di alta qualità e funzionalità per guidatore e passeggeri. E’ attesa sul mercato per il prossimo autunno, è equipaggiata da un turbodiesel 2.2l o in alternativa da un ibrido 3.5l che eroga 364 CV.

Il frontale è uno degli elementi che maggiormente la distinguono e caratterizzano, grazie anche ai nuovi proiettori anteriori e alla griglia a doppio arco. Da un punto di vista estetico la Infiniti Q50 è raffinata ed armonica.

All’interno la vettura è molto spaziosa, ha infatti un abitacolo molto accogliente, e gli interni oltre ad essere confortevoli e di qualità sono anche molto pratici e funzionali per il guidatore, verso il quale è orientata l’intera plancia con i comandi a portata di mano.

Ci sono anche i due schermi touchscreen che arricchiscono la plancia. La Infiniti Q50 è equipaggiata con il propulsore turbodiesel 2,2 litri a iniezione diretta a quattro cilindri con 170 CV di potenza, 400 Nm di coppia ed emissioni di CO2 inferiori a 115g/km. Al turbodiesel è abbinata la trazione posteriore ed il cambio manuale a 6 rapporti, oppure il cambio automatico a 7 velocità.