Franco Fiorito accusato di peculato, torna in libertà

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 29 Mar 2013 alle ore 9:39am


E’ tornato in libertà Franco Fiorito, ex capogruppo del Pdl alla regione Lazio accusato di peculato per essersi appropriato di circa 1 milione 400mila euro dei fondi destinati al gruppo consiliare.

A deciderlo è il gip Rosalba Liso. Dal 27 dicembre Fiorito è agli arresti domiciliari nella sua abitazione di Anagni, in provincia di Frosinone. Il gip ha accolto l’istanza presentata dagli avvocati Carlo Taormina ed Enrico Pavia. dai cui fatti attribuiti a Fiorito, è scaturito poi uno scandalo che ha travolto tutta la Regione Lazio.

L’8 aprile il gup Liso dovrà poi decidere se accogliere o meno la richiesta di Fiorito di essere giudicato con il rito abbreviato.