Per punire i proprietari di cani che non rispettano le ordinanze del comune di mantenere pulite le strade, il sindaco Ciro Lembo spiega il suo provvedimento “un’iniziativa rivoluzionaria. Ci consentirà di risalire ai proprietari dei cani che non provvedono a pulire. Saranno raccolti gli escrementi che saranno analizzati da una banca dati di Napoli. Dal dna dei cani si risalirà ai proprietari che saranno multati”.

I residenti di Capri con il loro cane sono invitati pertanto, a recarsi nell’ufficio veterinario del Comune per sottoporre il proprio animale al prelievo per la mappatura del dna.

E per quanto riguarda i turisti, appena giungono a Capri saranno muniti di un kit per raccogliere gli escrementi.

In caso in cui vi sia una trasgressione la multa può arrivare fino a 500 euro come previsto dall’ordinanza del 2011, entrata in vigore proprio in questi giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.