Il segretario di Stato degli Usa, John Kerry è giunto a Pechino per una missione molto importante per risolvere la crisi che si è innescata dopo il terzo esperimento nucleare fatto dalla Corea del Nord.

Kerry incontrerà dunque, il ministro degli esteri cinese Wang Yi e i principali leader dello stato. Domani, poi, si recherà a Tokyo.

Nella giornata di ieri, Kerry a conclusione della sua visita in Corea del Sud, ha fatto presente che gli Stati Uniti ribattono la via diplomatica. Da Seul, il segretario americano ha proposto aiuti a Pyongyang in cambio della sospensione dei programmi nucleari, ed ha anche affermato che chiederà ai dirigenti cinesi di intensificare le loro pressioni su Pyongyang affinché torni ad un tavolo di trattative.

La Cina in sostanza dovrà fare da intermediaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.