Attentato alla maratona di Boston

a cura di Lorenza Teti
data pubblicazione 15 Apr 2013 alle ore 11:59pm

La maratona di Boston si tinge di sangue. Due bombe sono state lanciate intorno alle 20.50 ora italiana sulla 117esima edizione di quella che è la seconda gara podistica più antica al mondo (la più vecchia è Atene). Il primo ordigno è scoppiato nei pressi della linea d’arrivo, il secondo lungo la strada, mentre nei pressi della biblioteca John Fitzgerald Kennedy si è verificata una terza eslosione, forse dovuta all’incendio che si è sviluppato in strada.

Il bilancio per ora parla di due morti e almeno un centinaio di feriti. Le forze dell’ordine hanno chiesto alla gente di non allontanarsi dagli edifici e di non raccogliersi in gruppi.

Alla Casa Bianca, che è isolata, si parla di “attacco coordinato” e il vice presidente Joe Biden ha fatto sapere che “probabilmente si è trattato di un attentato”. L’allarme è stato lanciato anche nelle città di New York e Washington, mentre a Londra, dov’è in programma una maratona la prossima settimana, sono state raddoppiate le misure di sicurezza.