La trombosi nel nostro Paese, è una delle malattie cardiovascolari più diffuse, proprio come ictus e infarto, causa di morte e di invalidità.

Molte, sono le persone, che ignorano i fattori di rischio e la prevenzione per queste patologie. Infatti, in 1 caso su 3 potrebbero essere evitate.

Per questo, per sensibilizzare l’opinione pubblica su questo tema, la Alt ha organizzato oggi, la Giornata nazionale per la lotta alla trombosi.

Lo scopo della manifestazione è quello di educare la popolazione a riconoscere i fattori di rischio e a modificarne lo stile di vita che aumenta il rischio di un evento cardiovascolare, partendo proprio dai più piccoli.

Lidia Rota Vender, presidente dell’Associazione lotta alla trombosi, ha infatti spiegato che: “Queste malattie si possono evitare in modo molto semplice, con una corretta manutenzione del proprio corpo fin da piccoli. E’ importante mangiare bene e sano, fare attività fisica, evitare fumo, alcol e droga. La cocaina infatti è una delle cause di ictus“.

Tante sono le iniziative che sono state organizzate nella giornata di oggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.