Enrico Letta, il premier incaricato, nella giornata odierna, dovrebbe presentare al presidente Giorgio Napolitano il suo governo per il giuramento, ed entro lunedì o martedì dovrebbe andare in Parlamento per la fiducia.

Nella notte, intanto, sono proseguite le trattative per la formazione della squadra. E’ braccio di ferro con il Pdl sull’abolizione dell’Imu, mentre non ci sarebbero problemi per appoggio a candidati Pd, come Massimo D’Alema.

E’ terminato da pochi minuti l’incontro tra Letta e Berlusconi, alla Camera durato circa due ore. Ad accompagnare il leader del Pdl, c’erano anche Gianni Letta e il segretario Angelino Alfano. Si è discusso proprio della formazione del nuovo governo.

Mentre Berlusconi dice che l’atteggiamento di Letta è “positivo e che non ci sono problemi veri” invitandolo a continuare sulla strada del cambio generazionale, Bersani avverte Letta: “governo non a tutti i costi“.

Il presidente del Pdl, Silvio Berlusconi ha anche spiegato in un’intervista rilasciata alla Fox New a Dallas, che non intende tornare a fare il premier, ma che comunque il suo programma concentrato fondamentalmente su 8 punti, per rilanciare l’economia italiana, è sul tavolo del futuro governo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.