Come scegliere il costume da bagno più giusto per noi

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 04 Mag 2013 alle ore 11:39am


Si sa ogni fisico è diverso da un altro, con i suoi pregi e difetti. I marchi in commercio propongono modelli diversi di costumi da bagno. Ecco dunque che le soluzioni possono essere diverse: pezzo di sopra e quello sotto da abbinare a piacere, scegliendo anche tra modelli diversi, ideale se non si hai un fisico perfetto, bikini, costume intero, trikini, ecc.

Il primo dilemma, è quello se indossare un costume intero, bikini o trikini. Se si è abituate a nuotare molto, il costume intero è quello più pratico. Anche se si ha molto seno, è più confortevole, meglio però se con coppe sagomate. Il costume intero, inoltre, è adatto anche a chi ha un po’ di pancia, perché la nasconde.

Se si ha poco seno, è meglio scegliere un bikini con coppe imbottite. Preferire il modello a triangolo a quello a fascia; e puntare su decorazioni, applicazioni che mettano in risalto la scollatura.

Se, invece, si ha il sedere un po’ grande, si può scegliere un bikini con il pezzo sotto non troppo ridotto: adattissimo il modello a shorts, meglio se in tinta unita. Lo si può abbinare ad un pezzo sopra più particolare, in modo da distogliere lo sguardo. Ottimi sono i motivi floreali e le applicazioni di perline o paillettes, aiutano a mimetizzare con un pareo o una gonnellina.

Se si ha la vita larga o la pancia, come detto sopra, è preferibile il costume intero, soprattutto se è leggermente contenitivo, o se porta una ruches o un drappeggio che mimetizzi i chili di troppo. Se invece, si preferisce il bikini, è bene puntare su un abbinamento con pezzo sopra a tinta unita e slip con un disegno grafico o floreale, per distogliere l’attenzione dalla zona critica.

Se il fisico è magro ed atletico, si può indossare tutto. Se si vuole essere più femminili, si possono provare i modelli che enfatizzano proprio il punto vita, questi costumi, sono infatti impreziositi da cuciture strategiche e cinture incorporate. Sì dunque a bikini, ma anche trikini, il cui disegno crea l’illusione delle curve grazie alle linee ondulate e ai tagli sul busto. Un costume di questo tipo, pur essendo intero, permette di scoprire più pelle.

Se il trikini non è il vostro stile, ci sono i modelli con le balze, soprattutto intorno al seno, che attirano l’attenzione. Evitare linee squadrate.

Nello scegliere i costumi da bagno bisogna stare attente, che quelli monocolori sono consigliati per le donne che non hanno la silhouette ideale. I colori scuri non sono obbligatori ma affinano la silhouette. prenderli sempre della taglia giusta, e non indossare quelli dell’anno prima se non ci stanno più.

Il rosso è il colore di quest’anno e spopola nelle proposte moda della Primavera Estate 2013, è il più “hot” ed entra in diverse collezioni.