Papa Francesco: “Preti e vescovi siano pastori e non lupi rapaci con soldi”

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 15 Mag 2013 alle ore 12:40pm


Il Santo Padre, stamattina durante la messa presieduta a Santa Marta ha detto ai fedeli presenti “Pregate per i preti e i vescovi perché non cedano alla tentazione dei soldi e della vanità ma siano al servizio del popolo di Dio“.

L’omelia del Papa fa parte dal brano degli Atti degli Apostoli in cui Paolo esorta gli “anziani” della Chiesa di Efeso a vegliare su se stessi e su tutto il gregge, ad essere pastori attenti ai “lupi rapaci”.

Una delle “più belle pagine del Nuovo Testamento” – ha detto Papa Francesco – spiegando che è “piena di tenerezza, di amore pastorale” nella quale emerge anche il “bel rapporto del vescovo col suo popolo“.

Il Pontefice ha poi sottolineato che “Preti e vescovi sono al servizio degli altri, per custodire, edificare e difendere il popolo. Ma “quando un prete, un vescovo va dietro ai soldi, il popolo non lo ama e quello è un segno. Ma lui stesso finisce male“.