Sicurezza: Alfano, 140 agenti permanenti resteranno a Milano

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 22 Mag 2013 alle ore 6:24am


Angelino Alfano, ministro dell’Interno e vicepremier, partecipando ieri alla riunione del Comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza pubblica in prefettura a Milano ha detto “La nostra idea è che se non si è liberi dalla paura, non si è liberi cittadini“.

Per questo, Alfano, si è impegnato dicendo che i 140 uomini delle forze dell’ordine inviati dal governo a Milano “non hanno una data in cui dovranno andare via. Sono qui e restano qui“.

All’incontro hanno partecipato anche Camillo Andreana, prefetto di Milano, Roberto Maroni, presidente della Regione Lombardia, Guido Podestà, presidente della Provincia di Milano, il sindaco Giuliano Pisapia ed esponenti delle forze dell’ordine.

Il ministro ha poi spiegato che “il tema della sicurezza a Milano segna dei punti a favore dello Stato grazie allo standard delle qualità delle forze dell’ordine perché a Milano e in Lombardia abbiamo sempre destinato gli uomini migliori“, aggiungendo anche “Ho potuto constatare una straordinaria collaborazione tra tutti gli attori che agiscono sul tema sicurezza, sia forze dell’ordine, sia Istituzioni al di là del colore politico“.