Maltempo: pioggia e brusco calo delle temperature, al Nord anche la neve

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 24 Mag 2013 alle ore 10:42am


Il bollettino meteo soprattutto quello del Nord Italia evidenzia un clima autunnale e non primaverile. Infatti, dalla tarda serata di ieri sulla Lombardia e il Friuli Venezia Giulia si sono abbattute forti piogge e sono previste anche nevicate attorno ai 900 metri. Allerta per l’ingrossamento dei fiumi.

In Emilia-Romagna, la protezione civile ha prorogato l’allerta sino alle 15 di lunedì 27 maggio, per criticità idrogeologica per tutta la fascia appenninica e la zona collinare di Parma-Piacenza. A causa delle piogge che si sono accumulate nei mesi invernali e al grado di saturazione dei terreni, oltre che alle criticità in atto con il perdurare dell’instabilità meteo.

A Venezia, c’è l’acqua alta, e si toccheranno i 110/115 cm in serata e domani sera.

Sul Friuli si sono abbattute piogge e nevicate oltre i 1000 m. Sulla costa, si prevedono piogge abbondanti con possibili mareggiate.

Piogge e ritorno della neve, in Trentino. Le precipitazioni medie sono previste tra 35 e 55 millimetri, con i valori più elevati e punte oltre 60 millimetri sui settori orientali della provincia. La quota neve è a 900 metri.

Al Centro e in Sardegna: è generalmente sereno, ma nel corso del pomeriggio la nuvolosità va ad intensificarsi a partire dalla dorsale appenninica ed in estensione alle restanti aree interne con possibilità di rovesci; sulla Sardegna il cielo è sereno con nubi in transito ma senza fenomenologia associata.

Al Sud ed in Sicilia: imponenti addensamenti nuvolosi associati a precipitazioni sulla Campania e sui settori tirrenici di Basilicata e Calabria con graduale miglioramento dal pomeriggio. Le temperature sono in calo nei valori minimi.