Francia: guerriglia contro le nozze gay, fermate 293 persone, ci sono 36 feriti

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 27 Mag 2013 alle ore 10:16am


Sono quasi 300 le persone – e 293 – quelle che sono state fermate a causa degli scontri avvenuti con la polizia a margine della manifestazione contro le nozze gay che si è tenuta ieri a Parigi.

Per 231 persone, il fermo potrebbe tramutarsi in arresto. A riportarlo sono questa mattina i media francesi. Negli scontri sono rimaste ferite 36 persone, tra cui 34 poliziotti.

L’ultimo corteo, finito in guerriglia, è contro la legge e le adozioni gay. A fine manifestazione gli organizzatori dicevano “siamo un milione”.

Centinaia di “casseurs” hanno dato vita ad una vera guerriglia sotto la Torre Eiffel. Il loro bersaglio? Naturalmente, polizia e giornalisti, accusati di collaborare con la dittatura socialista.