maggio 30th, 2013

Matteo Renzi: “Non remo contro il governo”

Pubblicato il 30 Mag 2013 alle 1:10pm

Matteo Renzi, a Roma per presentare il suo libro ha detto: “Non sto mettendo fretta al governo, non è vero che voglio accelerarne la fine“. (altro…)

Un uso massiccio di antidolorifici fa male al cuore

Pubblicato il 30 Mag 2013 alle 1:01pm

L’uso massiccio di alcuni antidolorifici appartenenti alla famiglia dei FANS, ovvero farmaci antinfiammatori non steroidei, può essere associato a un aumento di circa un terzo del rischio di infarto, ictus e morte.

Questo, perché, in essi sono contenuti alcuni principi attivi legati a tale rischio, come il diclofenac e l’ibuprofene, mentre il naprosseneé non ne aumenta il rischio, avendo invece effetti protettivi che ne contrastano la potenziale cardiotossicità.

Questi i risultati che sono emersi da un’importante studio condotto dai ricercatori del MRC Clinical Trial Service Unit & Epidemiological Studies Unit (CTSU) presso la University of Oxford, diretti da Colin Baigent, in collaborazione con Carlo Patrono, Ordinario di farmacologia all’Università Cattolica di Roma e finanziata dal Medical Research Council e dalla British Heart Foundation.

Ebbene la ricerca in questione, è stata pubblicata sulla rivista The Lancet e raccomanda che una terapia di lunga durata con FANS debba essere fatta in modo ragionato, scegliendo pertanto l’antidolorifico giusto, soprattutto se il paziente è già a rischio cardiovascolare. Il medico, deve informarlo circa i potenziali rischi legati a tali farmaci.

Gli studiosi, hanno preso in considerazione i risultati di 639 trial clinici per un totale di oltre 300.000 persone coinvolte ed analizzato i dati dei singoli pazienti al fine di predire l’entità degli effetti collaterali causati dai FANS in particolari tipi di pazienti, in cura con dosi massicce e per un tempo prolungato.

Da qui, è emerso in costoro un rischio più alto di complicanze vascolari, soprattutto a livello cardiaco, e un rischio da 2 a 4 volte superiore di emorragia gastrointestinale, che tuttavia raramente è fatale.

Per ogni 1000 soggetti trattati si verifichino tre infarti in più rispetto ai soggetti non trattati con i FANS, di cui uno con esito fatale.

Questi rischi riguardano persone malate di artrosi o artrite. Un breve trattamento con dosi più basse degli stessi farmaci è relativamente sicuro.

Germania: ingegnere italiano difende la fidanzata per uno sputo, ma viene ucciso

Pubblicato il 30 Mag 2013 alle 10:44am

Uno sputo contro la sua fidanzata, mentre passeggiavano in bicicletta sulla pista ciclabile di un parco pubblico, sul fiume Iser, a Monaco di Baviera. (altro…)

Siria, riceve dalla Russia missili S-300. Bonino: “no a l’uso di armi”

Pubblicato il 30 Mag 2013 alle 10:32am

La Siria ha ricevuto la prima fornitura dalla Russia di missili anti-aereo S-300, ed un’altra fornitura arriverà presto. Lo ha dichiarato il presidente del Paese, Bashar al Assad, in un’intervista rilasciata al quotidiano al Manar. (altro…)

Prime nozze gay in Francia

Pubblicato il 30 Mag 2013 alle 10:20am

In Francia è stato celebrato il primo matrimonio gay. E’ quello tra Bruno Boileau e Vincent Autin. La loro è un’unione civile. I due sono stati uniti in matrimonio nel municipio di Montpellier. La cerimonia si è conclusa con un lungo bacio tra i due sposi, e lunghi applausi da parte dei 500 invitati. (altro…)