2 Giugno, parata senza cavalli e frecce tricolori, nel segno dell’austerità

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 02 Giu 2013 alle ore 10:26am


Oggi sarà un 2 Giugno senza Frecce tricolori se la parata militare ai Fori Imperiali si svolgerà ma non come ogni anno.

Il 67° anniversario della nascita della Repubblica è all’insegna del risparmio e dei tagli. Sfilano i reparti delle Forze Armate e delle Forze dell’Ordine, ma senza cavalli e senza l’accompagnamento delle scie delle Frecce tricolori, anche se il costo complessivo, è comunque piuttosto alto, si parla di un milione e mezzo di euro.

Non sono mancate, infatti, le polemiche in parlamento a colpi di mozioni, interrogazioni e comunicati.

Ci saranno, inoltre, tante iniziative pacifiste: associazioni ed enti del servizio civile hanno preparato per questa importante giornata, una mobilitazione ed incontri per “festeggiare la Repubblica in pieno spirito costituzionale e avendo ben presente il ripudio della guerra“.

Nel pomeriggio poi gli antimilitaristi incontreranno il presidente della Camera Laura Boldrini.