Al Twickenham Stadium un Live Aid al femminile, 3 ore di show trasmesse da Sky

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 02 Giu 2013 alle ore 11:46am


Una campagna a sostegno di tutte le donne, affinché qualcosa possa cambiare, nella speranza che in tutto il mondo, il sesso femminile, bambine comprese, possano essere consapevoli della propria forza onde evitare soprusi e violenza.

Lo show dal titolo “The Sound of Change” è stato un Live Aid tutto al femminile. Un evento andato in scena, ieri, al Twickenham Stadium di Londra promosso dalla fondazione Chime for Change con un discorso in apertura da parte del principe Harry.

Lo scopo dell’evento quello di raccogliere fondi e creare la consapevolezza affinché le donne e le bambine possano godere di pari opportunità. Un’iniziativa senza precedenti. Un miliardo di spettatori, evento trasmesso in diretta, da Sky, per oltre tre ore di show.

Frida Giannini, il direttore creativo di Gucci e dell’intero progetto. Beyoncé, curatrice dell’evento, e l’attrice Salma Hayek Pinault, produttore esecutivo della sezione Chime Film.

Tra gli altri, anche Ziggy Marley, Cameron Diaz, Kylie Minogue, Katy Perry, James Franco, Gwyneth Paltrow e Halle Berry. A sostenerle anche Gordon e Sarah Brown, Arianna Huffington, Alicia Keys, John Legend, Madonna, Julia Roberts, Desmond Tutu e Meryl Streep.

Madonna è salita sul palco, tutta vestita di nero, ha gridato la sua rabbia, dicendo: “Ci sono donne che rischiano la vita per far conoscere al mondo la violenza di cui altre donne sono vittime, insegnanti, giornaliste, registe. Io non ci sto e non dovete accettarlo neanche voi“.

Si sono esibite anche Beyoncé, Jennifer Lopez, Mary J. Blige, Missy Elliott, Florence + The Machine, la band capitanata da Florence Welch, sacerdotessa del rock inglese.