Maturità 2013: 19 giugno prima prova per 500 mila studenti

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 17 Giu 2013 alle ore 11:56am


La maturità del 2013, prende il via il 19 giugno. Sono circa 500 mila gli studenti che devono affrontarla. Le prove scritte dell’esame di stato partiranno mercoledì (prima prova) e giovedì 20 giugno (seconda prova). Lunedì 24 giugno invece, ci sarà la terza prova.

Gli orali termineranno per la metà di luglio. Ma anche quest’anno, per garantire la massima segretezza sulle tracce sarà usato il ‘plico telematico’. I titoli delle prove scritte saranno criptati e trasmessi in via telematica.

Ma intanto, è già partito il tototema, che impazza in rete. Per il tema che prevede l’analisi di testo, ci sono tra gli autori, in pole position: Ungaretti, Svevo, Pirandello e Quasimodo. Per il tema, invece, di attualità, si parla invece, di crisi economica, sviluppo sostenibile, di internet e della difficile condizione femminile.

Le commissioni d’esame, saranno composte da tre membri interni e tre esterni. Sono state pubblicate sul sito del ministero: gli studenti hanno già potuto verificare on line i nomi, data di nascita e scuola di provenienza dei docenti che li interrogheranno.

Infine, la vera novità di quest’anno è il “bonus maturità”. Con il nuovo Decreto, che sostituisce quello emanato il 24 aprile scorso, il bonus (fino a 10 punti) sarà attribuito ai candidati che avranno ottenuto un voto almeno pari a 80/100 e non inferiore all’80° percentile della distribuzione dei voti della propria commissione d’esame nell’anno scolastico in corso.

Gli studenti più bravi, che riusciranno ad ottenere 110 e lode saranno inseriti nell’Albo nazionale delle eccellenze e potranno godere anche di facilitazioni da parte di alcune università e borse di studio. Coloro, invece, che vorranno iscriversi a medicina o architettura ovvero a facoltà a numero chiuso, avranno tempo fino a settembre per prepararsi ai test.