L’argento: bello da indossare ma anche utile contro i batteri

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 23 Giu 2013 alle ore 10:39am


L’argento è un prezioso non solo bello da indossare ma anche efficace contro i batteri. Sì, perché, secondo alcune ricerche condotte dalla Boston University, i cui risultati sono stati resi noti sulla rivista Science translational medicine, è anche un elemento indispensabile per uccidere i batteri.

I ricercatori sono riusciti a dimostrare che aggiungendo all’antibiotico dei ioni d’argento sciolti, il farmaco diventa fino a 1.000 volte maggiore, anche contro i batteri più resistenti.

Tale elemento agirebbe in due modi: rendendo permeabile la parete dei batteri e il microrganismo patogeno, che così, diventa più accessibile all’antibiotico, mentre, il metallo indurrebbe il batterio a produrre grosse quantità di composti reattivi dell’ossigeno, ovvero i radicali liberi, che in dosi elevate sono tossici e ucciderebbero il batterio stesso.