Napoli, uccide il convivente e poi tenta il suicidio

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 23 Giu 2013 alle ore 10:47am


Una tragedia familiare si è consumata a Torre del Greco, in provincia di Napoli. Una donna, Maria Carmela Panariello, di 41 anni, ha ucciso il proprio convivente, Tommaso Egger, di 57 anni, con una coltellata al petto durante la scorsa notte, in preda ad un litigio nella loro abitazione. La donna ha poi tentato di dar fuoco all’appartamento con il gas, e di suicidarsi lanciandosi dal terrazzo ma è stata fermata dalla Polizia.

La Panariello, è ora presso il Commissariato di Torre del Greco in stato di fermo. Il convivente è stato trovato senza vita sul letto, con una grossa ferita al petto inferta, con un grosso coltello da cucina.

Il delitto, stando ad una prima ricostruzione, sarebbe avvenuto poco prima delle quattro, nell’abitazione della coppia, in via Calastro, davanti ai figli adolescenti. I motivi della lite sono in corso di accertamento da parte della Polizia.