Da sondaggio emerge che il sesso ‘maturo’ soddisfa di più gli italiani, il picco a 45 anni

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 26 Giu 2013 alle ore 10:29am


Secondo un’indagine condotta il mese scorso dall’Institut Francais d’opinon publique per la farmaceutica Mylan, il maggior piacere sessuale si raggiunge a 45 anni, e sarebbe la conseguenza di un buon rapporto con il partner.

A pensarla così l’83% degli italiani, uomini e donne di età superiore ai 18. Il 70% degli italiani si è dichiarato soddisfatto della propria vita sessuale, affermando che il benessere si prolunga fino ai 65 anni di età, per poi calare al 65%.

E’ dai 65 anni in poi che le cose iniziano a cambiare: il 64% degli uomini ha scoperto un calo del desiderio, mentre il 51% ha avuto difficoltà a raggiungere un orgasmo ed il 64% soffre di disfunzione erettile.

Ma hanno avuto questo disturbo solo il 35% degli uomini fra i 35 e i 40 anni di età. E sempre nel sondaggio, si apprende che “Chi ha problemi sessuali ne parlerebbe col partner piuttosto che col proprio medico“, cosa molto negativa, perché il consulto con lo specialista aiuterebbe ad individuare lo stato di salute generale, in quanto la disfunzione sessuale può segnalare numerose patologie, come ad esempio diabete di tipo 2, depressione e disturbi neurologici.