E’ Marion Bartoli la regina di Wimbledon 2013. La tennista francese, numero 15 della classifica mondiale e del torneo, nella finale del singolare femminile della prova inglese del Grande Slam, ha sconfitto la tedesca Sabine Lisicki, di 23 anni, numero 24 del ranking Wta e 23 del seeding, col il punteggio di 6-1 6-4, in un’ora e 18 minuti.

La 28enne francese, già finalista a Wimbledon nel 2007, ha sfruttato al meglio la sua esperienza imponendo il suo tennis bimane (sia dritto che rovescio) e con la sua aggressività si è imposta sulla tedesca, autentica sorpresa del torneo, alla sua prima finale in carriera in una prova del Grande Slam, ma che purtroppo, è entrata in campo troppo tesa, e ha ritrovato il suo miglior tennis solo quando era in svantaggio per 6-1 5-1. La Lisicki ha, annullato 3 match-ball all’avversaria per poi risalire fino al 5-4 per la francese. La Bartoli ha invece mantenuto il servizio (chiudendo con un ace) conquistando onquistato il suo primo titolo del Grande Slam.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.