Al Salone di Francoforte verso la metà di settembre, la Opel presenterà la concept Monza. Un nome storico. Una coupé famosa negli anni 70-80.

Il numero uno Karl-Thomas Neumann anticipa: «È la nostra visione del futuro, su questa macchina abbiamo raggruppato tutti gli obiettivi che poniamo in relazione ai nostri modelli. Avrà un impatto duraturo sulla prossima generazione di Opel».

Ed è improbabile che la Monza riviva com’è stata disegnata, perché nonostante l’interesse per un tipo di coupé di medie dimensioni, che manca dai tempi della Calibra, questo tipo di vetture portano nelle casse della casa costruttrice pochi ricavi ma comportano invece grossi investimenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.