luglio 15th, 2013

Belen Rodriguez presenta il piccolo Santiago su Facebook

Pubblicato il 15 Lug 2013 alle 11:41am

Non sarà il Royal baby, ma sicuramente anche lui attira la curiosità generale. Stiamo parlando di Santiago, il piccolo di casa De Martino-Rodriguez.

Belen Rodriguez, infatti, ha deciso di presentare ai fan il figlio, pubblicando sul proprio profilo Facebook la prima foto di Santiago.

“Vi presento Santiago…. La cosa più bella che ho fatto in questa vita…”, scrive la showgirl argentina attualmente divisa tra Sardegna e Formentera dove sta trascorrendo le sue vacanze.

Che l’attesa e la curiosità di fan e non fosse tanta, lo dimostrano anche i like sotto il post, 68.000 nelle prime 12 ore, a cui si aggiungono le 900 condivisioni e gli oltre 4mila commenti lasciati dagli utenti.

Altro che Royal baby.

Kazaka espulsa, al Viminale è caccia ai responsabili: quattro i dirigenti a rischio

Pubblicato il 15 Lug 2013 alle 10:18am

Il capo della polizia Alessandro Pansa è concentrato al massimo sul caso Kazaka, su richiesta del vice premier e ministro degli Interni Angelino Alfano, che è su tutte le furie contro chi ha messo lui e l’intero governo in “una situazione di gravissima difficoltà”, pertanto, vuole fare chiarezza. I tempi della relazione che Pansa dovrà presentare sul caso Ablyazov e sull’espulsione della moglie e della figlia di 6 anni, spedite in Kazakistan col rischio di essere perseguitate dovranno essere stretti, al massimo entro domani. Pansa ha assicurato infatti, ad Alfano che tutti i documenti gli saranno recapitati entro martedì mattina e solo allora quest’ultimo riferirà al Parlamento le sue decisioni, che potrebbero portare alla scelta di rimuovere dai propri incarichi le figure chiave che si sono rese protagoniste dell’espulsione avvenuta a tempi record. Le persone coinvolte, sarebbero quattro, divise tra i vertici e i dirigenti romani.

Chi rischia di più è Giuseppe Procaccini, il capo di gabinetto dello stesso ministro che incontrò l’ambasciatore kazako e diede il via al blitz nella villetta di Casal Palocco. A seguire ci sono il prefetto Alessandro Valeri, responsabile della segreteria del capo della Polizia, e il questore di Roma, Fulvio Della Rocca. Nell’elenco potrebbe finire anche il funzionario della prefettura che firmò il decreto di espulsione. Ma anche altri funzionari sembra fossero informati di tale operazione. L’espulsione avvenne, su richiesta dell’ambasciatore kazako in Italia Andrian Yelemessov.

Ma anche il premier Letta il 10 luglio ha disposto un’inchiesta per risalire a chi ha autorizzato il rimpatrio. Nella giornata di venerdì l’espulsione della donna e della figlia è stata revocata.

La Spezia: donna di 32 anni che è con il fidanzato, precipita da 40 mt di altezza e muore

Pubblicato il 15 Lug 2013 alle 9:56am

Una giovane 32enne residente a Sarzana, nella provincia di Spezia, è morta questa notte dopo essere precipitata in un dirupo a Montemarcello, nel comune di Ameglia. (altro…)

Ananas: tutti i benefici sulla salute

Pubblicato il 15 Lug 2013 alle 8:08am

L’ananas è un frutto che è stato conosciuto anche in Europa. Molto apprezzato anche sulle nostre tavole, gustoso perché esotico e dai tanti effetti benefici, viene coltivato oggi anche in Asia, in Africa, Australia e America Latina. (altro…)

Cgia, in Italia i carburanti sono i più cari d’Europa

Pubblicato il 15 Lug 2013 alle 7:30am

Il prezzo della benzina alla pompa, venduta in Italia è di 1,742 euro/litro di poco più caro, rispetto a quello di vendita in Olanda. Si tratta dunque dei due prezzi più alti nell’area dell’euro. (altro…)

Imu le possibili opzioni a cui pensa il Governo

Pubblicato il 15 Lug 2013 alle 7:15am

Le possibili soluzioni che il governo sta esaminando relativamente al pagamento dell’Imu sarebbero tre.

Se si parla di Azzeramento: ovvero abolendo definitivamente la tassa sulla prima casa, si andrebbero ad alzare però, le aliquote sulle seconde, terze e quarte case, per coprire il buco 4 miliardi, applicando una vera e propria patrimoniale, che andrebbe a discapito di chi vive investendo sul mattone. Ma poiché, l’associazione dei costruttori aderenti all’Ance ha annunciato un crollo delle vendite, questa opzione è la meno fattibile.

Altra ipotesi, sarebbe l’innalzamento della franchigia da 200 a 600 euro, operazione che consentirebbe di esentare l’85% dei proprietari di prima casa ma che risulterebbe molto costosa in quanto richiede una copertura di circa 3 miliardi.

Terza ipotesi, si pensa di alleggerire l’imposta legando la franchigia al modello Isee. In tal caso, si terrebbe conto del numero dei figli, del valore catastale dell’immobile, dei metri quadri fino alla presenza di un mutuo.

Tra le diverse ipotesi, si parla anche di un ulteriore rinvio della rata di settembre a dicembre, opzione di riserva, se i partiti non dovessero trovare un accordo. Intanto, si cerca di trovare una soluzione anche per l’aumento dell’Iva, che per ora è solo rinviato al 1 ottobre.

Ma il governo è ancora in alto mare sul da farsi. Il destino della tassa sulla casa, è rimandata al prossimo 18 luglio, quando il Governo tornerà a riunirsi.

Farfalle con zucchine e pesto

Pubblicato il 15 Lug 2013 alle 7:00am

Le Farfalle con zucchine e pesto sono una ricetta molto gustosa e genuina: un piatto che può essere consumato caldo o anche freddo, e che dunque è adatto anche in estate. Per la sua leggerezza e semplicità, è adatto anche per i più piccoli. (altro…)