I Depeche Mode travolgono San Siro, domani saranno all’Olimpico

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 19 Lug 2013 alle ore 9:29am


I Depeche Mode, pionieri della musica elettronica, a grande richiesta, sono ritornati in Italia e ieri sera erano allo Stadio di San Siro invaso dai fan, accorsi per questo importante appuntamento tanto atteso il ‘Delta Machine World Tour’, il tour estivo che li sta portando negli stadi e ai festival più importanti d’Europa, e che li ha fatti incassare 60 milioni di dollari.

Un tour in 25 paesi europei per un totale di 34 concerti e un pubblico di oltre 1.5 milioni di fan, partito il 7 maggio con il concerto all’aperto all’Hayarkon Park di Tel Aviv che ha proseguito fino alle date italiane (18 luglio Milano, Stadio San Siro, 20 luglio Roma, Stadio Olimpico) con continui sold out in tutti gli show in programma.

Nel 2014 seguiranno altre tre date italiane: il 18 al Palaolimpico di Torino, il 20 al Mediolanum Forum di Milano e il 22 all’Unipol Arena di Bologna.

A Milano, è stato emozionante rivedere Dave Gahan, Martin Gore e Andy Fletcher celebrare tre decenni di carriera sempre al top della scena musicale con oltre 100 milioni di album venduti.

Il gruppo elettronico inglese si è formato a Basildon nel 1980 con Dave Gahan (voce), Martin Gore (chitarra e tastiere) e Andy Fletcher (tastiere e portavoce). La formazione originaria comprendeva anche Vince Clarke (tastiere) famoso per essere lo strumentista degli Yazoo, che ha lasciato la band nel 1981. Dopo l’abbandono di Clarke, Alan Wilder (tastiere) si è unito al gruppo nel 1982 per poi lasciarlo nel 1995.

I Depeche Mode sono diventati il gruppo synth-pop di maggior successo nella storia della musica elettronica.