Santiago di Compostela deragliamento treno pellegrini: sale a 77 il bilancio dei morti oltre 143 feriti

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 25 Lug 2013 alle ore 9:08am


E’ di almeno 77 morti il bilancio provvisorio delle vittime del deragliamento del treno avvenuto ieri a Santiago di Compostela, nel nord-ovest della Spagna. Altre 143 passeggeri sono invece rimasti feriti. Si tratta, di uno dei più gravi incidenti ferroviari avvenuti nel paese che, secondo i media, potrebbe essere stato causato dall’eccessiva velocità arriva in curva a 180km orari.

Testimoni parlano di una forte esplosione. L’incidente è avvenuto alle 20.42. Diverse carrozze del treno, dell’alta velocità, dopo una curva molto accentuata a circa quattro chilometri dalla stazione di Santiago di Compostela, meta di pellegrinaggio famosa in tutto il mondo, sono uscite dai binari. Il convoglio, trasportava 222 persone.

Il treno, partito da Madrid doveva arrivare a El Ferrol, sulla costa atlantica. Intanto è partita un’inchiesta. L’incidente è avvenuto alla vigilia della festa patronale di San Giacomo, le autorità hanno annullato tutti i festeggiamenti.