Arriva anche il sì definitivo dell’Aula della Camera al Dl Lavoro-Iva, che dovrebbe favorire l’impiego di 200mila giovani e far slittare ad ottobre l’aumento dell’Iva al 22%. Tale testo è stato approvato con 265 sì e 118 no. M5S e Sel, hanno votato contro, mentre Lega ed FdI hanno deciso di non partecipare al voto.

Alla votazione si è arrivati dopo una riunione della commissione, chiamata a valutare se le correzioni al testo approvato e comunicate dal presidente del Senato fossero formali o sostanziali.

Così, dopo un esame, la presidente della commissione ha ribadito che si trattava di correzioni formali e che, pertanto si poteva procedere con il voto finale.

Decisione che non è stata ben vista da Lega e Fdi, i cui deputati non hanno partecipato alla votazione. Al voto finale non hanno preso parte neppure alcuni deputati del Pdl.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.