Omicidio Ferri: Papa Francesco chiama al telefono il fratello della vittima, per esprimergli affetto e dolore

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 09 Ago 2013 alle ore 1:07pm


Ecco la testimonianza di un altro gesto bellissimo, fatto da Papa Francesco. Su Facebook, il fratello del benzinaio Andrea Ferri, ucciso il 3 giugno a Pesaro, ha deciso di raccontare l’emozione che ha provato, quando Papa Francesco lo ha chiamato al telefono mercoledì scorso. “Mi ha detto che ha pianto quando ha letto la lettera che gli avevo scritto” dice l’uomo di 51 anni.

Michele inizialmente, aveva pensato che si trattasse di uno scherzo, ma poi ha spiegato “Oggi è arrivata una telefonata inaspettata… al mio ‘Pronto? mi ha risposto una voce che mi ha detto Ciao Michele, sono Papa Francesco”, aggiungendo ancora: “Mi sono dimenticato di chiedergli se voleva fare un salto a Pesaro”.

Michele aveva scritto la lettera, come sfogo, e per condividere con il Santo Padre, il suo dolore. Già costretto, su di una sedia a rotelle, era molto legato al fratello più piccolo, ed ora è solo.