Georgia, spari in una scuola elementare, ma per fortuna nessun ferito

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 21 Ago 2013 alle ore 9:51am


Momenti di terrore per un’ennesima sparatoria in una scuola americana ma che per fortuna, questa volta, non ha fatto vittime. Si tratta di una scuola elementare, la Ronald E. McNair Discovery Learning Academy, di Decatur in Georgia, poco distante da Atlanta, dedicata alla memoria di uno degli astronauti vittime dell’esplosione del Challenger, il 28 gennaio 1986.

L’aggressore, un ventenne che poi è stato arrestato, era armato di mitra e si ipotizza che avesse come bersaglio non i bambini. Così, dopo la sua irruzione nella scuola, ha detto a una segretaria di chiamare al telefono una rete tv locale, Channel 2, per chiedere che arrivasse una troupe dentro l’edificio per filmare, la morte di un poliziotto.

Il giovane avrebbe sparato dall’interno della scuola verso l’esterno, proprio come se il suo fosse un agguato agli agenti.

La polizia locale è stata chiamata dopo che erano stati uditi dei colpi dall’interno dell’edificio scolastico. Immediatamente è stato disposta l’evacuazione della scuola.