Il direttore Antonio Barbano della testata giornalistica Il Mattino, ha consegnato alla Procura generale della Corte di Cassazione, la registrazione audio integrale dell’intervista di 34 minuti rilasciata dal magistrato Antonio Esposito (presidente della sezione feriale che ha pronunciato la condanna definitiva di Silvio Berlusconi nell’ambito del processo Mediaset) al giornalista Antonio Manzo.

Acquisizione questa – fanno sapere dalla Cassazione – che può essere inquadrata nella fase pre-disciplinare, nei confronti del giudice, in quanto ancora non è stata avviata formalmente. Rappresenta, pertanto, un “atto dovuto”, in quanto il magistrato aveva affermato che l’intervista era stata “manipolata”.

Ricordiamo, che le parole pronunciate dal giudice Esposito, prima che fossero depositate le motivazioni della sentenza nei confronti di Berlusconi, avevano fatto infuriare il Pdl e i difensori del Cavaliere.

Intanto, il guardasigilli Annamaria Cancellieri ha detto che bisogna attendere le indicazioni che arriveranno dalla procura generale della Corte di Cassazione. Il ministro, ha fatto sapere, di non aver ancora ricevuto la relazione degli ispettori, incaricati di approfondire il caso avvenuto lo scorso 9 agosto, dopo l’informativa inviata a via Arenula dal primo presidente della Suprema Corte, Giorgio Santacroce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.