Aviaria: primo caso in Emilia Romagna, allevatore contagiato

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 03 Set 2013 alle ore 10:56am


In Emilia Romagna, un allevatore di Mordano, è risultato positivo al virus dell’influenza aviaria H7N7. L’uomo, esposto per motivi professionali agli animali malati dell’allevamento si è infettato riportando la congiuntivite. Intanto, si teme un altro caso nello stesso allevamento.

Il Ministero della Salute e la Regione Emilia Romagna, hanno adottato immediatamente tutte le opportune procedure per cercare di marginare il più possibile l’infezione, ma, purtroppo, il personale addetto è comunque a rischio di contagio, si parla infatti di circa 110 unità, tra dipendenti ed operatori che sono impegnati nelle operazioni di abbattimento.

Il virus H7N7, per fortuna, però, difficilmente passa da uomo ad uomo, si infetta infatti solo con un contatto diretto con l’animale malato o morto, ed il sintomo più frequente cdel contagio, è appunto la congiuntivite o una sindrome influenzale.

Intanto, continuano anche i controlli negli altri allevamenti.