settembre 7th, 2013

Nasa lancia nello spazio una sonda per scoprire i segreti della Luna

Pubblicato il 07 Set 2013 alle 3:24pm

La Nasa alle 5.27 di questa mattina, ha lanciato nello spazio da Wallops Island, in Virginia, (dove nel dicembre del 1964 partì il primo San Marco, e l’Italia fu la terza nazione al mondo a mandare un orbita un satellite), una sonda senza equipaggio, ma con a bordo il nuovo esploratore robotico, allo scopo, di scoprire i raggi crepuscolari visualizzati intorno alla Luna e l’atmosfera del satellite naturale della Terra.

Tale missione denominata Ladee, acronimo del Lunar Atmosphere and Dust Environment Explorer, vuole dunque svelare alcuni misteri legati alla Luna. Anche, perché, quando la luce del Sole risplende su di essa, le radiazioni Uv rendono elettrico il terriccio non protetto facendo, salire verso l’alto i granelli di polvere lunare, che a loro volta incontrano i gas che sono già presenti. Ecco dunque, spiegato il perché dei raggi crepuscolari, che sono visti dagli astronauti.

Permalink  |  : , ,

Dodici deputati del M5S protestano dal tetto di Montecitorio per ddl Costituzionale sulle Riforme

Pubblicato il 07 Set 2013 alle 2:58pm

I 12 deputati del Movimento 5 Stelle, Laura Castelli, Carlo Sibilia, Alessandro Di Battista, Alessio Villarosa, Manlio Di Stefano, Dalila Nesci, Sergio Battelli, Filippo Gallinella, Maria Edera Spadoni, Massimo Artini, Giuseppe D’Ambrosio che contestano il ddl Costituzionale sulle Riforme, portano da ieri avanti una protesta, dal tetto di Montecitorio, dove hanno trascorso la notte. In queste ore, stanno valutando se scendere o meno, e se recarsi in piazza a prendere parte ai sit-in organizzati dal partito. (altro…)

Sclerosi Multipla: Studio Cosmo smentisce metodo Zamboni

Pubblicato il 07 Set 2013 alle 2:17pm

Secondo lo studio Cosmo chiesto dall’Associazione dei malati di sclerosi multipla, i cui risultati sono stati resi noti dal dottor Giancarlo Comi del San Raffaele di Milano, il 97% delle persone con Sclerosi Multipla non presenterebbe contemporaneamente anche la CCSVI. E dalle analisi fatte su 1.800 malati di Sclerosi e di altre malattie neurologiche arriva ora la certezza che non esisterebbe alcuna correlazione tra l’insufficienza cerebrospinale e la sclerosi multipla.

I neurologi Giancarlo Comi e Gianluigi Mancardi a capo dello studio, sostengono infatti che “I dati di tale studio, non lasciano spazio ad alcun tipo di obiezione o dubbio: l’associazione tra (Ccsvi) e sclerosi multipla non esiste, né all’inizio né nelle fasi progressive della malattia“, invitando, dunque, a “mettere la parola fine a una vicenda che ha avuto strascichi anche dolorosi per i pazienti“. Eppure, sono tanti a pensarla diversamente, a credere nella terapia del Prof. Zamboni.

Il presidente dell’Aism Roberta Amedeo si è espressa così, su tali risultati: “Ora siamo felici perché abbiamo prodotto una risposta inattaccabile alle domande di molti. Ma sono consapevole che non è finita qui: non possiamo certo impedire di operarsi a chi vuole sottoporsi all’intervento di angioplastica venosa”. Sì, perché, alcuni malati che si sono sottoposti alla terapia Zamboni, avrebbero avuto dei risultati positivi, ecco allora che in molti è nata la speranza di provarla. Ma con questo nuovo risultato, chissà cosa penseranno gli altri che erano in lista di attesa?

Katy Perry, una bellissima Tarzan al femminile nel videoclip del nuovo singolo “Roar”

Pubblicato il 07 Set 2013 alle 12:55pm

La cantante Katy Perry ha pubblicato in rete, su Youtube, il videoclip del suo nuovo singolo “Roar” che in poche ore ha raccolto più di 3 milioni di visualizzazioni. (altro…)

Us Open: Flavia Pennetta non ce la fa, l’Azarenka va in finale

Pubblicato il 07 Set 2013 alle 11:14am

Non ce l’ha fatta la 31enne brindisina, Flavia Pennetta, ad arrivare alla finale degli Us Open, ma il suo, è comunque un ottimo risultato. Ha sfidato la numero 2 del mondo, la bielorussa Victoria Azarenka, più giovane di lei di sette anni, guadagnandosi così, la seconda finale consecutiva nel quarto ed ultimo torneo del Grande Slam di questa stagione. (altro…)

Siria: oggi giornata di digiuno e preghiera con Papa Francesco per la pace in Medio Oriente

Pubblicato il 07 Set 2013 alle 10:51am

Oggi è il giorno del digiuno e della veglia, annunciato, domenica scorsa da Papa Francesco durante l’Angelus, affinché vi sia la pace in Siria e in Medio Oriente. Ad accogliere l’appello del Pontefice, migliaia di fedeli da ogni parte del mondo. Un appello rivolto anche ai “fratelli cristiani non cattolici, agli appartenenti alle altre religioni e agli uomini di buona volontà”, che potranno partecipare “nel modo che riterranno più opportuno” e che sembra essere stato accolto.

E’ una giornata per riflettere a cui aderiranno infatti anche i musulmani. Si concluderà con una veglia di preghiera in Piazza San Pietro, alla quale parteciperanno anche ministri degli Esteri, Emma Bonino, della Difesa, Mario Mauro, dei Trasporti, Maurizio Lupi, della Pubblica amministrazione, Giampiero D’Alia, per l’Integrazione Cecile Kyenge (che aderiranno anche al digiuno). Ci dovrebbe essere, inoltre, anche il gran muftì di Damasco.

La giornata di digiuno si svolgerà secondo le regole della chiesa cattolica con un solo pasto nel corso delle 24 ore. Sono possibili solo due piccole ‘infrazioni’. Ne sono esonerati gli anziani e i malati. Dalle 16.30, si apriranno i varchi della piazza per chi vorrà partecipare la preghiera con il Santo Padre. La veglia inizierà alle 19 e durerà fino alle 23.