Silvio Berlusconi in autoesilio, passa le giornate e le notti insonni con il cane Dudù

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 13 Set 2013 alle ore 12:34pm


Per Silvio Berluconi, il dramma è la notte. Il leader del centro destra, non riesce a dormire, soffre di insonnia. Spesso, prende Dudù, il cane di Francesca Pascale e lo porta a spasso per il parco di villa San Martino.

Questo cane è la mia gioia“, direbbe Berlusconi a tutti. La bestiola, avrebbe di fatto il permesso, di potersi scegliere a piacimento, il posto dove fare i bisogni. Il cane si addormenterebbe addosso a lui, mentre è seduto davanti alla televisione, che poi non guarderebbe essendo preso da mille pensieri.

E relativamente, alla possibile scelta di farsi i servizi sociali, si vocifera che il presidente del Pdl, possa optare per la casa di riposo di Mortara, in provincia di Pavia, dove la zia Bice, a cui era molto legato, ha trascorso gran parte della sua vita dopo essere diventata suora.

Silvio Berlusconi, è in autoesilio, dal 5 agosto, all’indomani della manifestazione tenutasi fuori Palazzo Grazioli. Con lui, ci sono, la fidanzata Francesca Pascale, e Maria Rosaria Rossi, parlamentare che da diversi anni è a stretto contatto con lui. Inoltre si recano a trovarlo molto spesso, i suoi legali, Gianni Letta, Fedele Confalonieri ed Ennio Doris, oltre i figli e il fratello Paolo ed il giornalista di Quinta Colonna.

I figli, secondo indiscrezioni, starebbero pensando, di chiedere per lui la grazia.