Il tifone Man-Yi che ha colpito il Giappone si dirige verso la Centrale di Fukushima

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 16 Set 2013 alle ore 11:27am


Il potente tifone Man-Yi, che ha già colpito il Giappone centrale e si sta ora dirigendo verso la centrale nucleare di Fukushima, portando con sé forti piogge e fortissime raffiche di vento di oltre 180 km / h. Al suo passaggio sta causando morte e distruzione. Ora si teme per le sorti della centrale nucleare. Il tifone, dovrebbe di fatto passarci sopra nel giro di un paio d’ore e pertanto, la paura è tanta. L’acqua contaminata, di cui si è tanto parlato negli ultimi giorni, potrebbe continuare a riversarsi in mare.

Circa 560.000 persone nelle città di Kyoto e Osaka hanno già ricevuto l’ordine di evacuazione a causa degli allagamenti e del forte vento. Cancellati anche 350 voli nazionali e i servizi ferroviari sono stati tutti ridotti. La Japan Meteorological Agency (Jma) ha lanciato un'”allerta speciale” in diverse zone dove si segnalano gravi danni ad abitazioni ed infrastrutture, oltre che feriti e dispersi.