Nel quartier generale della Marina degli Stati Uniti a Washington sale a 13 morti il bilancio delle vittime. Tra di esse ci sarebbe anche il killer, e vi sarebbero più di 10 feriti in modo grave. Ad aprire il fuoco, sarebbe stato Aaron Alexis, di 34 anni, originario di Fort Worth, in Texas, a sua volta ucciso.

Ebbene, secondo, fonti ufficiali, il folle pare che non abbia agito da solo. La polizia, starebbe ora alla ricerca di un altro uomo. Le misure di allerta sono state alzate e gli edifici del Senato a Capitol Hill sono stati chiusi in via precauzionale.

Il presidente americano BaracK Obama riferendosi a quanto è accaduto ha detto, è ”un atto di codardia, che ha colpito militari e civili qui, in casa nostra”, rassicurando ‘‘sarà fatta luce”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.