Torna Bridget Jones, ma questa volta single e vedova. Dal 10 ottobre il libro ‘Mad About a Boy’

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 30 Set 2013 alle ore 9:01am


Il diario di Bridget Jones e Che pasticcio, Bridget Jones!, due libri pubblicati nel 1995 e nel 1999, che hanno ottenuto una vendita di oltre 15 milioni di copie.

Grande successo, riscossa anche dai film che ad essi si sono ispirati, usciti rispettivamente nel 2001 e nel 2004. Il primo diretto da Sharon Maguire e il secondo da Beeban Kidron, sempre con protagonista l’attrice Renée Zellweger.

Ora, però, il prossimo 10 ottobre, torna il libreria il terzo romanzo della saga dal titolo Mad About a Boy, scritto da Helen Fielding, i cui estratti sono stati pubblicati ieri sul magazine del Sunday Times, nel quale si racconta che il celebre spasimante, e poi marito Mark Darcy interpretato nei film da Colin Firth, muore lasciandola Bridget sola con due figli. Ritroviamo dunque la Jones ormai 51enne che esce con un attraente trentenne, un toy boy insomma, conosciuto su Twitter dopo diverse serate in discoteca. Questa volta, però, la protagonista, non sarà solo ossessionata dal peso, ma anche da rughe e capelli bianchi.

Chissà, se questo terzo capitolo avrà lo stesso successo dei precedenti. Magari al pubblico, non piacerà l’uscita di scena di Mark Darcy.