Sono sei gli operai che sono rimasti contaminati nella centrale nucleare di Fukushima dopo essere entrati in contatto con l’acqua radioattiva fuoriuscita dal sistema di desalinizzazione. Lo ha annunciato la Tokyo Electric Power (Tepco), che gestisce l’impianto.

L’acqua sarebbe schizzata addosso ai dipendenti, dopo che per errore è stata rimossa una conduttura del sistema. Per fortuna l’acqua non li ha colpiti al viso, e pertanto sarebbe bassa la probabilità che i lavoratori abbiano ingerito il liquido.

La conduttura è stata aggiustata e la perdita si è arrestata, anche se è trascorsa un’ora con tutte le conseguenze del caso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.