Regione Campania: congegno per installazione cimice nella stanza del presidente Caldoro

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 09 Ott 2013 alle ore 10:01am


Nella stanza del Presidente della Giunta regionale della Campania, Stefano Caldoro, all’interno del Consiglio regionale a Napoli, al Centro Direzionale, è stato trovato un congegno predisposto per l’installazione di una ‘cimice’.

Il dispositivo – da una prima analisi – sarebbe risultato senza microfono, e dunque, attualmente non funzionante, ma non si esclude che già sia stato utilizzato per captare in passato i colloqui all’interno della stanza del governatore, da lui usata saltuariamente, soprattutto in occasione delle sedute dell’assemblea, come accaduto due giorni fa in occasione del dibattito su fondi europei e bonifiche.

Tale stanza è la stessa che usava sempre sporadicamente anche Antonio Bassolino, e vice Antonio Valiante, e che nell’ultimo anno, è stata usata una sola volta, per una conferenza stampa.

A scoprire il congegno, sono stati ieri mattina, gli addetti alle pulizie. I dirigenti degli uffici hanno denunciato il fatto alla polizia. Sulla vicenda indaga la Digos che dalle caratteristiche del dispositivo potrà accertarne la provenienza e capire da chi sia stato installato.