Anna Maria Franzoni, condannata a 16 anni di reclusione per il delitto del figlioletto Samuele Lorenzi, avvenuto a Cogne nel 2002, rinchiusa nel carcere della Dozza di Bologna, in base all’articolo 21 dell’ordinamento penitenziario potrà ora uscire ogni mattina dal penitenziario per andare a lavorare in una cooperativa nel Bolognese per poi fare ritorno in carcere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.