Roma, Ospedale Fatebenefratelli a rischio 170 posti di lavoro, possibile chiusura di 3 servizi

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 18 Ott 2013 alle ore 9:33am


E’ davvero un brutto momento per l’ospedale Fatebenefratelli di Roma, con oltre 500 anni di attività alle spalle, in serie difficoltà economiche a causa della crisi.

Se entro il 1° novembre, la Regione non dovesse dare certezze di carattere finanziario, secondo quanto ha reso noto in un comunicato, il nosocomio, la struttura che è già al collasso, sarà costretta a licenziare 170 persone e probabilmente a chiudere 3 servizi.

Ricordiamo, che l’Ospedale Fatebenefratelli tra le tante prestazioni erogate, fa nascere circa 4.000 bambini l’anno e il Servizio trasfusionale, che ‘lavora’ circa 11 mila sacche l’anno, e serve anche ad altre strutture.

Per questo, il direttore generale Cellucci ha dichiarato “Ci aspettiamo un intervento della Regione, alla quale non chiediamo soldi, a parte quelli dovuti per le prestazioni già erogate. Quello che auspichiamo è di trovare soluzioni, ad esempio diversificando le attività”.